febbraio: IDENTITÀ PLURALI S-CONFINATE

IMMIGRAZIONE

LA MIA CASA È DOVE SONO“(OVVERO IL FENOMENO DELLE IDENTITÀ PLURALI S-CONFINATE)

febbraio.jpg

Se l’immagine dell’albero (peraltro molto cara alla storia del nostro Centro) rimane una metafora appropriata dell’umanità che affonda le sue radici nella propria terra e da lì trae il suo nutrimento, altrettanto efficace oggi è la rappresentazione di una umanità che è sempre in cammino, e che necessita dunque di piedi, più che di radici, affinché possa crescere ma anche muoversi e sintetizzare le proprie origini con quanto assimila nella sua mobilità.

 Facciamo nostro, dunque, l’ossimoro delle “radici mobili”, per definire la nostra versatilità, il nostro continuo spostarci e cambiare, destrutturarci e ristrutturarci, romperci e ricostruirci, come vasi giapponesi che possono acquisire valore anche dalla loro imperfezione. Ascendere, discendere, dunque, ma anche inclinarsi, piegarsi e rialzarsi, scorrere come un fiume nel suo continuo divenire, nel suo essere sempre un’acqua diversa.   Il movimento orizzontale e tortuoso del fiume esprime al meglio il continuo divenire delle nostre identità fluttuanti. Acqua che accoglie e riceve, non sterile nella sua purezza ma feconda nella sua capacità di ricevere e di rinnovarsi.

 In ogni caso, al di là di ogni simbologia, il futuro in cui crediamo ha bisogno di superare le barriere culturali, di fare di ogni diversità una ricchezza e di ricominciare da un’alfabetizzazione affettiva, relazionale, emotiva, che passi anche attraverso una alfabetizzazione linguistica. Il diritto alla parola dunque, come primo tassello nella costruzione di una nuova identità, come vero cardine dell’accoglienza. Dobbiamo essere pronti ad aprire porte, a conoscerci, ad esprimerci.

PER APPROFONDIRE

IMMIGRAZIONE:PAROLE E FATTI (CD)

caosinforma n 42  IMMIGRAZIONE/IDENTITA’

caosinforma n.94  LUOGHI, NON LUOGHI, FUORI LUOGO

caosinforma n. 88/89  IMMIGRATI DENTRO

torna al sommario

https://caoscentrostudiblog.wordpress.com/

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è caoslogo4.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...